fbpx

JOOMA DIETRO LE QUINTE: IL CRUSCOTTO DI CONTROLLO SEO

Come lo Studio JooMa coccola i propri utenti / parte #1

Da luglio 2021, lo Studio JooMa offre ai propri utenti un ulteriore servizio che li informa, mensilmente, sul traffico e sulle presenze relative alle loro piattaforme WEB

In aggiunta al rapporto mensile standard, riguardante gli interventi sistemistici e di programmazione ordinari, vengono inviati, tramite mail, due cruscotti supplementari:

  • il primo, ad inizio mese e su base semestrale relativo ai dati SEO della Search Console di Google (Impressions, Click su Impressions, Accessi, CTR, etc.) 
  • il secondo, a metà mese, sempre su base semestrale, contenente i cruscotti con estrapolazione ed aggregazione dei dati relativi agli Analytics di Google (Utenti, Sessioni, Visualizzazioni, Rimbalzo, etc.) 

La generazione e l'invio dei report costituisce un utile strumento per monitorare e gestire l'andamento delle proprie Piattaforme WEB. 

Vediamo di analizzare insieme il primo cruscotto, dando indicazioni precise sull’interpretazione dei dati numerici nonché dei grafici, prendendo come esempio il modello relativo al sito dello Studio JooMa. 

 

IL CRUSCOTTO 

Come si può vedere, contiene circa 15 informazioni (basilari) estrapolate ed aggregate dalla Search Console e dagli Analytics di Google.

 JooMa - Report Search Console website 

Il cruscotto è composto da due colonne.

Quella di sinistra contiene tre grafici: 

 

Google Analytics Accessi

Grafico Analytics

Il primo grafico mostra su base giornaliera ed in verde scuro, l’andamento relativo al numero di visitatori che sono “atterrati” sulla piattaforma WEB, in relazione allo stesso periodo precedente, che viene evidenziato in verde chiaro. 


GSC - Impressions

Grafico Impressions

Il secondo grafico mostra, in rosso scuro, la frequenza con cui un utente ha visto il link alla piattaforma WEB (ovvero quante volte gli è stato mostrato il link) quando ha fatto una ricerca su Google ed in rosso più chiaro viene analizzato lo stesso valore, ma nel periodo precedente.


GSC - Clicks su Impressions

Grafico Impressions

Il terzo grafico in basso evidenzia, in blu scuro, la frequenza con cui un utente ha fatto clic su di un link di Google per passare alla piattaforma WEB specifica.

In pratica, in relazione ad una ricerca fatta su Google ed ai risultati mostrati, viene indicato quante volte l’utente è “migrato”, (con il click), dal motore di ricerca, alla piattaforma Web evidenziata. 

Come per i grafici precedenti, l’andamento del grafico in celeste, indica il periodo precedente.

 Passiamo alla colonna di destra dove sono presenti i seguenti blocchi:

  • il periodo preso in analisi (data inizio e data fine di elaborazione dei dati)
  • i dati numerici e le tendenze relative agli Accessi al sito, ai Clicks, alle Impressions, al Site CTR
  • il grafico relativo al territorio Italia per i Clicks ed il Site CTR
  • il grafico relativo all’uso dei device con le specifiche del Click e Site CTR
  • la tabella delle dieci prime voci ricercate sul motore di ricerca per il quale il sito WEB è stato indicato con annessi dati specifici aggiuntivi. 

Cruscotto SEO - Colonna sinistra


Il Range Temporale

Range Temporale

I primi valori evidenziati in alto a destra sono relativi al periodo, ovvero, al range di date in cui sono stati analizzati i relativi dati.


I Valori Numerici Basilari

Valori Numerici Basilari

A seguire c’è il banner con i valori numerici che individuano:

  • Accessi: numero di volte che un “navigatore” ha visitato la nostra piattaforma WEB a prescindere dalla sua provenienza.
  • Cliks: valore che individua il numero di volte che un “navigatore” ha cliccato su un link indicato da Google (dopo una ricerca) “atterrando” sulla nostra piattaforma WEB. E’ diverso dal valore relativo agli Accessi in quanto la provenienza può essere di diversi tipi e comunque non solo dal motore di ricerca. Altri dati più dettagliati saranno analizzati nei cruscotti successivi con invio a metà mese.
  • Impressions: numero di volte che un link alla nostra piattaforma web è stato mostrato da Google in seguito ad una ricerca.
  • Site CTR: individua il valore della percentuale media di Impressions che hanno portato ad un Click per andare sulla nostra Piattaforma WEB. In sintesi si può dire che più questo valore è alto, meglio è!

Ogni valore ha, in corrispondenza nella sua parte bassa, una freccetta che indica la tendenza: verde se il trend è in crescita, rossa se il trend è in decrescita.


Cosa succede in Italia?

Situazione in Italia

Il grafico che segue analizza esclusivamente i dati provenienti dall’Italia, prendendo come riferimenti i Clicks (generati dalle Impressions) ed il Site CTR.


Con quali device gli utenti hanno visitato la piattaforma WEB

Device

Il grafico successivo indica gli stessi dati relativi ai Clicks ed al Site CTR ma dividendoli per device (Tablet, Mobile, Desktop).

Avere indicazioni su quale device utilizzano gli utenti, è untile per ottimizzare la piattaforma WEB in tutte le sue funzioni (testi, immagini, forms di input etc.)


Cosa hanno cercato gli utenti per arrivare sulla nostra piattaforma WEB?

Query

Nella tabella in basso a destra vengono indicate le prime dieci parole chiave (o “a coda lunga”) per le quali, in seguito alla loro ricerca, il motore di Google ha mostrato uno o più link alla nostra Piattaforma WEB.

Oltre alle parole chiave (Keyword o Long Tail Keyword) vengono indicate le relative Impressions, i Clicks, il Site CTR ed anche la posizione media nella Serp della nostra Piattaforma WEB relativamente a quella specifica parola chiave.


Lo Studio JooMa è a disposizione per progettare e generare ulteriori cruscotti con le relative statistiche e dati, su specifica richiesta dell’utente. 

Se hai qualche dubbio o qualche domanda gli esperti dello Studio JooMa sono a tua disposizione e disponibili tramite mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Categoria:

JooMa utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.