Instagram: l’importanza dell’"Hashtag Following"

Hashtag Following di Instagram

Instagram ha recentemente introdotto una delle funzioni più interessanti viste negli ultimi anni sulla piattaforma di social network: l’hashtag following.

La notizia è parsa subito molto interessante: ora Instagram consente agli utenti di seguire hashtag specifici in modo che possano ottenere immagini e video impostando l'hashtag nel loro feed, tutto ciò apre molte opportunità per chi voglia incrementare il proprio business su Instagram.

Risulta chiaro che gli hashtag di Instagram sono ora ben più importanti che mai grazie a questa nuova funzione: in effetti, gli utenti potrebbero non avere nemmeno l’esigenza di seguire più brand contemporaneamente, bensì possono semplicemente impostare i loro hashtag preferiti ed ottenere i contenuti più vari.

Quindi, mentre questa nuova funzione potrebbe ostacolare la crescita dei tuoi follower, se sai come usare gli hashtag correttamente, puoi comunque generare risultati molto lusinghieri.

Ecco cosa è necessario conoscere sugli hashtag su Instagram

La qualità continua a battere quantità

Seguendo questa notizia, potresti essere tentato di disseminare tutti i tuoi post futuri con il maggior numero di hashtag (più popolari) possibili, tuttavia, ciò non significa che i tuoi post verranno visualizzati nei feed del tuo pubblico solo perché sono presenti gli hashtag che hai utilizzato.

Instagram è consapevole del fatto che questa funzione potrebbe incrementare esponenzialmente lo spamming, c’è quindi da ipotizzare che sia già attivo un algoritmo in grado di eliminare ogni tipologia di spam e bloccare i loro autori, come in effetti viene riportato anche da TechCrunch.

Inoltre, sempre TechCrunch, ha comunicato che, in seguito ad una loro richiesta di chiarimenti, Instagram ha risposto dicendo che tutti i post che appariranno nei feed delle persone, saranno selezionati in base alla loro qualità ed alla loro data di pubblicazione e gli utenti saranno anche in grado di controllare, in una certa misura, ciò che vedranno nei loro feed.

Se a qualcuno comparirà un post a cui non è interessato, potrà selezionare "non mostrare per questo hashtag" in modo che Instagram possa apprendere le singole preferenze e modificare i contenuti da visualizzare nel feed principale.

In sintesi, per sfruttare al meglio questa nuova funzionalità, ti devi concentrare innanzitutto sulla creazione di contenuti di qualità.

Non usare troppi hashtag solo per il gusto di farlo

Con la funzione di hashtag following, può essere incredibilmente allettante utilizzare il numero massimo di 30 hashtag per post, tuttavia, l’utilità di questo comportamento viene smentita dai molteplici test eseguiti per scoprire il numero ottimale di hashtag e, di sicuro, 30 sono ben troppi.

Benché le statistiche differiscano tra di loro, la maggior parte dei test ha rilevato che l'utilizzo di circa 6-11 hashtag per post può generare il maggior coinvolgimento; in effetti l’uso di 30 hashtag ti dà una maggior portata, ma ciò non significa che le persone che raggiungi siano realmente interessate ai tuoi post.

Non dimenticare che il nuovo algoritmo di Instagram, per scegliere quali post pubblicare nei feed delle persone, potrebbe giudicare l'utilizzo di 30 hashtag come spam.

Il test più recente che ho trovato sull'argomento proviene dal progetto Social Media Lab di Agorapulse, che ha rilevato che l'uso di circa 7-8 hashtag tende a generare la maggior quantità di like ma, la cosa migliore, è provare diversi numeri di hashtag, in modo che tu possa scoprire cosa funziona meglio per il tuo specifico account.

Hai una strategia di hashtag su Instagram?

A prima vista, potrebbe sembrare che i migliori hashtag da utilizzare sui tuoi post siano quelli più utilizzati (da altri), quelli con milioni di post: dopo tutto, offrono la maggiore portata.

Questo non significa che sia la giusta strategia e ci sono diversi motivi per cui gli hashtag super popolari potrebbero rendere più arduo, per il pubblico di destinazione, vedere i tuoi post:

  • se usi hashtag molto popolari raggiungerai un pubblico molto ampio, invece del tuo pubblico di destinazione: quando usi i social media per scopi commerciali e di marketing, la qualità dei tuoi follower e del tuo coinvolgimento è ben più rilevante della quantità, perché sono le persone che, con buona probabilità, acquisteranno da te
  • la competizione per i migliori hashtag è agguerrita: soprattutto ora che le persone possono seguire gli hashtag, le possibilità che il tuo post possa farsi spazio nei loro feed diventa minima, considerando che gli hashtag migliori hanno milioni di post. Persino i post di altissima qualità potrebbero perdersi, con così tanti messaggi in competizione per lo stesso hashtag.

Questo non significa necessariamente che non devi mai usare l'hashtag super popolare; idealmente, per estendere la tua portata, prova a utilizzare un mix di hashtag diversi, ma anche a ricevere i feed delle persone e raggiungere più persone del tuo pubblico di destinazione; un suggerimento:

  • limita ad un massimo di 2 hashtag molto, ma molto popolari per post
  • usa alcuni hashtag popolari
  • cerca ed inserisci 2-4 hashtag con parole chiave di nicchia, altamente mirate, che ti aiuteranno a raggiungere il tuo pubblico di destinazione.

In questo modo hai scelto come target gruppi diversi e tramite gli hashtag meno popolari, hai ben più possibilità di vedere i tuoi post centrare il target.

Crea un hashtag con il brand

Il fatto che le persone possano seguire gli hashtag potrebbe significare un minor numero di follower, per questo motivo sarebbe saggio creare un hashtag di brand che sia tutto tuo e che il tuo pubblico possa seguire.

Il tuo hashtag dovrebbe essere:

  • breve e piacevole,
  • completamente unico,
  • e preferibilmente usare il tuo marchio o una parte di esso

Infine sarebbe utile usarlo per i contenuti generati dagli utenti ed incoraggiare i tuoi fan e follower a creare i propri contenuti utilizzando l'hashtag.

Conclusione

Questa è una nuova funzionalità molto interessante per i marketer e gli imprenditori con una presenza su Instagram, ma anche per gli utenti che ora possono trovare più facilmente contenuti di qualità e non devono necessariamente cercare costantemente hashtag per intercettare i post.

I marketer e le imprese, d'altra parte, hanno un nuovo modo di raggiungere il loro target di riferimento e migliorare i loro risultati complessivi tramite Instagram.

Ricordati solo di non esagerare (cioè usare troppi hashtag, tutto il tempo, o usare solo hashtag molto popolari) e assicurarti sempre che i tuoi post siano tutti di alta qualità. Oppure affidati a noi: sapremo consigliarti non solo gli hashtag migliori per la tua attività ma ti indirizzeremo anche verso la strategia di web marketing migliore per il tuo brand! 

Categoria:

JooMa utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.